Giornalisti italiani cooptati dalle lobby statunitensi che ora fanno propaganda anti russa in TV. Ecco i nomi e le prove.

Siamo veramente all’assurdo. A La7 ho assistito alla surreale scena di Lilli Gruber e Stefano Feltri che accusavano una povera giornalista russa di non essere libera di dire la verità perché a loro avviso i giornalisti russi possono dire soltanto quello che Putin vuole che…

Abbonati per sostenere la libera informazione di questo canale.

Non ho editori per non subire censure.
Non ho sponsor per non subire pressioni.
Non ho partiti alle spalle che mi impediscano di essere imparziale.

Ma dietro questo canale c’è un enorme lavoro quotidiano. Se lo ritieni utile. Sostienilo.
Potrai leggere almeno 1 articolo nuovo ogni giorno. Avere accesso all’archivio di articoli e video. Ricevere la newsletter con tutte le novità e gli approfondimenti.

3,90 al mese o 39,90 all’anno. Meno di un caffè a settimana.

Non intendo limitare l’accesso alle informazioni, per questo nelle mie dirette tratterò per tutti i temi del Blog. Il sostegno che ti chiedo è indispensabile per tenere attivo questo canale e per produrre nuovi video inchiesta.

Accedi Iscriviti