La BCE ed i burocrati europei, non vogliono far fronte alla pandemia: Devono pagare i cittadini.

In Tv è stato chiesto al vicepresidente della Banca Centrale Europea, se avessero davvero preso in considerazione la possibilità di cancellare quella parte di debito che gli stati hanno utilizzato per far fronte all’emergenza sanitaria, dovuta alla pandemia da Covid19. Sappiamo bene che la Banca Centrale non può prestare direttamente agli stati a causa di un perverso vincolo del suo statuto, ma si è recentemente impegnata ad acquistare dalle banche i titoli di stato che queste hanno in pancia.
Qualora la Bce accettasse di rinnovare quei titoli in maniera perpetua, permettendo quindi agli stati di scorporarli dal computo del debito pubblico, alla banca centrale non cambierebbe assolutamente nulla, mentre verrebbe abbattuto del 30%, con un colpo di penna, il debito pubblico degli stati, liberando così miliardi di euro indispensabili per far fronte ad una pandemia mondiale che mette in pericolo la vita dei cittadini e in ginocchio l’economia. Sapete cosa ha risposto il vicepresidente della Bce? Ovviamente non ha potuto rispondere che non hanno abbastanza risorse, perché la Bce i soldi li crea e li emette. Non ha potuto rispondere che non hanno le coperture per far fronte a quelle emissioni, perché non esiste più alcun collaterale per la creazione di denaro da parte della banca centrale. La copertura in oro è stata abolita nel 1971. Non ha potuto rispondere che la Bce andrebbe in fallimento, perché la banca centrale europea non ha creditori a cui dover dare conto.
L’unica cosa che ha potuto rispondere è che quella operazione non è permessa giuridicamente.
La vita di cittadini e imprese in Europa, dipende da vincoli giuridici che non sono stati scritti di certo nella pietra. A questi burocrati, però, non interessa che giuridicamente, costituzionalmente e democraticamente, non sarebbe neanche permesso ai governi di costringere in casa i cittadini, farli rinunciare ai propri diritti; imporgli di chiudere le proprie attività; uscire mascherati. Tutte cose che il popolo è stato costretto a fare in nome della lotta alla pandemia, mentre apprendiamo, che in nome di quella stessa lotta, la Bce e gli eurocrati, non sono disposti a fare nulla che non sia stato giuridicamente previsto in un periodo in cui la pandemia non esisteva.
Gli italiani dovrebbero tenerne conto.
Uniamoci. Aderisci a NOI ITALIANI
Il momento della tolleranza è finito. Il momento della delega è finito. Ora tocca a NOI
Usciamo da La Matrix Europea