Non c’è altro modo: gli agricoltori stanno salvando il loro comparto violando i trattati europei

Gli agricoltori in Polonia hanno appena bloccato un valico con la Germania. Qualche settimana prima avevano bloccato i confini con l’Ucraina e addirittura avevano messo un embargo unilaterale nei confronti del grano ucraino.

Cosa hanno in comune queste tre mosse degli agricoltori polacchi? Sono tutte e tre vietate assolutamente dai trattati europei. Sono tre aperte violazioni dei vincoli europei. Questo cosa vuol dire? Vuol dire che l’Unione Europea mai come oggi è finalmente, permettetemi di aggiungere, in pericolo, così come l’abbiamo conosciuta fino ad oggi.

I problemi degli agricoltori infatti come abbiamo visto non possono essere risolti nella maniera più assoluta rimanendo all’interno del perimetro dei trattati. Se ne sono accorti in Polonia, se ne stanno accorgendo in Germania, se ne stanno accorgendo in Francia, Oggi ci sono state nuove manifestazioni. addirittura in Spagna i manifestanti, gli agricoltori sono scesi in piazza a Madrid.

In Italia abbiamo visto anche il grado di consapevolezza ormai raggiunto dai nostri agricoltori che il vero nemico è l’Unione Europea. Rimanendo all’interno dei parametri europei non si può risolvere i problemi del comparto. Rispettando i trattati europei bisogna passare sul cadavere degli agricoltori.

Se lo ricorderanno alle elezioni europee del 9 giugno, ai posteri l’ardua sentenza.

 

Il Cartello Finanziario (Pacchetto: Parte Prima + Parte Seconda)

Sostieni la libera informazione

Non ho editori per non subire censure.
Non ho sponsor per non subire pressioni.
Ma dietro questo Blog c'è un enorme e rischioso lavoro quotidiano.
Se lo ritieni opportuno sostienilo con una donazione.

dona ora
No Comments

Post A Comment