Pechino: “La questione di Taiwan è una questione interna alla Cina”

La questione di Taiwan è una questione interna cinese, ha dichiarato la portavoce del Ministero degli Esteri cinese, Mao Ning, commentando il risultato elettorale sull’isola.

“Non importa come cambierà la situazione sull’isola di Taiwan. I fatti fondamentali che c’è una sola Cina nel mondo e che Taiwan è una parte della Cina non cambieranno”, ha detto.

Ha aggiunto che “il principio di una sola Cina è il perno per mantenere la pace e la stabilità nello Stretto di Taiwan”. Ha espresso la speranza che la comunità internazionale “continui ad aderire al principio di una sola Cina”.

L’Iran riafferma: la resistenza nella regione agisce in modo indipendente

Il ministro degli Esteri iraniano Hosein Amir Abdolahian ha ribadito, ieri, riguardo all’approccio del Movimento di Resistenza Islamico del Libano (Hezbollah) contro Israele nell’ambito della guerra contro la Striscia di Gaza, che “le forze della Resistenza nella regione, compreso lo Yemen, agiscono in modo indipendente e nel quadro della i loro interessi, e la Repubblica islamica dell’Iran non dà loro ordini.”

Inoltre, ha ricordato che “in 100 giorni di continui e terribili bombardamenti, il regime sionista, nonostante abbia ucciso più di 25.000 cittadini, soprattutto donne e bambini palestinesi, non è riuscito a raggiungere nessuno degli obiettivi dichiarati” nella guerra in corso contro la Striscia di Gaza.

Fonte: L’antiDiplomatico

LA MATRIX EUROPEA (ED. 2019)

Sostieni la libera informazione

Non ho editori per non subire censure.
Non ho sponsor per non subire pressioni.
Ma dietro questo Blog c'è un enorme e rischioso lavoro quotidiano.
Se lo ritieni opportuno sostienilo con una donazione.

dona ora
No Comments

Post A Comment