Pillole di Morpheus: Il Whatever it takes di Putin ha stroncato la ribellione di Wagner sul nascere

Io trovo sempre più assurda e surreale la reazione, il comportamento dei media italiani. Fino a ieri si parlava di colpo di stato in Russia, di Putin che sarebbe stato costretto a fuggire dal paese e della sua leadership ormai finita. Si parlava dei ribelli di Wagner che avrebbero addirittura preso Mosca nel giro di poche ore. Dopo di che Putin ha fatto una semplice apparizione pubblica nella quale ha fatto una sorta di Whatever it takes. Ricorderete il Whatever it takes di Mario Draghi per calmare i mercati. Bene, anche Putin ha detto “farò tutto il possibile per salvare la Russia e per punire i traditori“. Bene, dopo quel discorso, dopo quel Whatever it takes in stile Putin, i ribelli si sono fermatiIl capo dei ribelli è scappato in Bielorussia e tutto è rientrato nell’ordine. Quindi i russi intanto non hanno dovuto fare nessuna modifica al loro piano militare. Non c’è stato assolutamente nessuna battuta d’arresto, tutto è rientrato in pochissime ore. Eppure per i media italiani tutto quello che è successo è sinonimo di debolezza della leadership di Putin. E quindi vedono la cosa esattamente con una chiave di lettura contraria alla realtà. Avendo dimostrato ancora una volta e forse più che mai la forza della sua leadership, l’importanza delle sue parole e quanto abbia sempre la situazione ancora sotto controllo.

 

 

L’uscita della mia nuova inchiesta Il Cartello Finanziario è prevista a fine luglio. Serve ancora un piccolo sforzo da parte mia ed uno da parte vostra per renderlo possibile.

Partecipa al Crowdfunding e sostienimi nella raccolta fondi per la pubblicazione: Clicca Qui

Oppure puoi approfittare del codice sconto di 10 euro per l’iscrizione annuale al mio Blog che ti permetterà di partecipare alla raccolta fondi per la pubblicazione dell’inchiesta ma anche di restare aggiornato per un anno sui principali temi di politica nazionale ed internazionale avendo anche accesso a tutto il mio archivio.

Abbonati ora utilizzando il codice: Clicca Qui

Grazie per il supporto

Francesco Amodeo

 

 

 

Perché il conflitto è NATO

 

Sostieni la libera informazione

Non ho editori per non subire censure.
Non ho sponsor per non subire pressioni.
Ma dietro questo Blog c'è un enorme e rischioso lavoro quotidiano.
Se lo ritieni opportuno sostienilo con una donazione.

dona ora
1 Comment

Post A Comment