Quei migranti li hai uccisi anche tu!

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea che invoca “più Europa” per salvare se stessa, ma risponde “più Italia” a chi gli chiede aiuto per salvare vite umane. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea, che ha previsto solo fondi salva banche ma che lascia affondare barconi carichi di esseri umani perché il fondo salva vite non è stato previsto. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea i cui veri e sconosciuti padri fondatori, avevano già previsto che saremmo stati invasi senza muovere un dito perché il loro obiettivo era distruggere le identità nazionali per conseguire la superiorità ed il controllo delle elite. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea che annienta le sovranità nazionali per salvare i propri interessi e poi lascia ai singoli paesi gli oneri e le responsabilità di salvare vite umane. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea che ha bisogno di crisi, disoccupazione e schiavi provenienti dalla disperazione per creare tensione sociale e poter continuare indisturbata a rubare diritti e democrazia con la scusa dell’emergenza. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea guidata da spietati tecnocrati non eletti, che rispondono solo ai potentati finanziari e alle multinazionali per le quali l’uomo è merce. L’uomo è un numero. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea che propone di affondare i barconi come se quei relitti arrugginiti fossero la causa di quelle fughe disperate e non soltanto il mezzo. Quella stessa Unione Europea che però, non ha mai permesso che ad affondare fosse una di quelle banche che ha creato disastri con le speculazioni. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea che ha adottato una moneta senza patria e senza stato che viene iniettata come endorfina sui mercati ma lascia scoperte le nostre coste e i nostri comuni. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu cittadino di una Unione Europea governata dai membri di organizzazioni sovranazionali che i popoli li disprezzano, le costituzioni vogliono stracciarle e le democrazie non le ritengono applicabili e che hanno reso i nostri stessi paesi dei barconi di disperati. Eppure non hai detto nulla.

Quei migranti li hai uccisi anche tu che oggi inorridisci davanti a quelle immagini in tv ma domani avrai già cambiato canale. Quei migranti li hai uccisi anche tu che oggi invochi l’accoglienza purché rimangano sempre tutti lontano dal tuo orto. Quei migranti li hai uccisi anche tu col tuo finto moralismo, dando del razzista a chi sostiene che la soluzione vada trovata nel loro paese e non nel nostro ma poi cambi strada se incroci un extracomunitario.

Quei migranti li hai uccisi anche tu con il tuo silenzio con la tua ipocrisia.