Rivolta all’orizzonte in Serbia? Dopo la vittoria di Vucic potremmo vedere una seconda Euromaidan

Il partito di Vucic, l’attuale presidente serbo, ha avuto una vittoria schiacciante, ha raddoppiato i voti rispetto alla coalizione filo occidentale, quella filo Nato per intenderci, e che cosa è accaduto subito dopo? Che gli apparati americani stanno provando a fomentare una sorta di Maidan serba, ossia quello che hanno fatto in Ucraina nel 2014 per defenestrare il presidente ucraino Yanukovych. Quindi lì dove non riescono a trionfare con il consenso elettorale si organizzano subito per rovesciare i governi democraticamente eletti, la Maidan serba.

E la cosa importante da sottolineare è proprio questa, che se gli apparati statunitensi volevano fare in Serbia quello che hanno fatto in Ucraina, a mettere in guardia l’intelligence serba ed il presidente Vucic è stata proprio l’intelligence russa, ossia chi meglio di chiunque altro conosce i metodi utilizzati dagli apparati statunitensi per fomentare le rivolte, per provare a defenestrare presidenti non graditi all’élite statunitense. Questo è avvenuto alla luce del sole, infatti il presidente Vucic ha ringraziato l’intelligence russa per l’avvertimento.

Francesco Amodeo

 

Il Cartello Finanziario (Pacchetto: Parte Prima + Parte Seconda)

Sostieni la libera informazione

Non ho editori per non subire censure.
Non ho sponsor per non subire pressioni.
Ma dietro questo Blog c'è un enorme e rischioso lavoro quotidiano.
Se lo ritieni opportuno sostienilo con una donazione.

dona ora
Tags:
,
No Comments

Post A Comment