Se fossi Mario Draghi vi confesserei che…

Avete finalmente sistemato la casa col bonus ristrutturazione ?

Bene! ed io vi aumento il catasto, riformandolo.

Avete ancora la macchina a benzina perché non ci sono incentivi e infrastrutture sufficienti per le auto elettriche?

Bene ! Io la benzina ve la aumento.

Siete invece riusciti ad acquistarla l’auto elettrica?

Bene! Io vi aumento l’energia.

L’avete a metano?

Bene! io raddoppio il costo del metano.

L’inverno è rigido e la pandemia vi costringe a lunghi periodi in casa?

Bene! io vi triplico il costo di luce e riscaldamento.

E già che ci sono aumento anche la tari.

Con Omicron aumentano i contagi lievi che favoriscono l’immunità naturale e diminuiscono drasticamente i decorsi gravi della malattia?

Bene! Io aumento le restrizioni.

La sanità è al collasso? Le terapie intensive potrebbero non bastare. Bene! Io metto la sanità come ultima voce del PNRR.

Il tasso di criminalità è aumentato in tutte le regioni? Bene! Io metto migliaia di pubblici ufficiali a controllare chi prende il caffè al banco.

La Francia ha registrato il record di acquisizioni di aziende strategiche italiane? Bene! Io stringo un patto con la Francia così che possa partecipare anche al nostro consiglio dei ministri.

L’ho detto nella conferenza stampa di fine anno e lo ribadisco adesso. ABBIAMO ULTIMATO IL LAVORO. Siamo stati veramente il governo dei migliori.

Non ve ne siete accorti? Non avvertite aria di ripresa?

Strano nel Gruppo dei 30, quel gruppo oligarchico e antidemocratico a cui appartengo da anni, mi hanno fatto tutti i complimenti.

I super ricchi sono diventati ancora più ricchi. Il Cartello finanziario/farmaceutico ha triplicato i suoi proventi grazie alla gestione dell’emergenza sanitaria. Il popolo invece ha perso tutto, persino la libertà.

Ma scusate in tanti anni di carriera alla spietata banca d’affari americana Goldman Sachs, alla BCE, quella banca centrale svincolata dal ogni controllo democratico, nell’oligarchico Gruppo dei 30 finanzieri più potenti e spietati del mondo; nel Bilderberg e nella Trilaterale di Rockefeller e in tutte le altre élite finanziarie di cui ho fatto parte, mi dite quando mai io ho dovuto lavorare per il popolo. Perché avrei dovuto farlo adesso? tradendo chi ha favorito i miei scatti di carriera. Eppure ve lo abbiamo chiarito subito: Siamo il governo dei migliori mica il governo del popolo. E i migliori siamo noi. Come disse il collega Jacques Attali: “Cosa pensava la plebaglia europea che lavorassimo per loro?”

 

Francesco Amodeo (nei panni di Mario Draghi)

Per guardarlo in video Clicca Qui.

 

La Matrix Europea (Ed. 2019)