Un plauso a voi, agricoltori italiani scesi nelle strade. Ma attenti: l’Europa non vi ha solo “traditi”

Finalmente anche gli agricoltori italiani scendono in piazza col piede di guerra.
Finalmente, verrebbe da dire. Ho notato però uno striscione con la scritta “l’Europa ci ha traditi”.
No, cari amici agricoltori: l’Europa non vi ha “traditi”.

L’Europa è nata per distruggere le aziende nazionali, per cancellare le peculiarità locali.
E’ nata contro gli agricoltori, così come è nata contro tutti gli altri lavoratori di questo paese, perché deve tutelare le grandi multinazionali, i grandi interessi elitari. E quelle multinazionali oggi hanno bisogno dei vostri campi coltivabili perché devono farci dei campi per i fotovoltaici. Le grandi multinazionali oggi hanno bisogno di eliminare dalle tavole i vostri prodotti perché vogliono sostituirli con i prodotti a base di farina di insetti o di carne sintetica. L’Europa non ha tradito proprio nessuno: sta semplicemente portando avanti i propri piani, la distruzione totale delle aziende nazionali.

La distruzione totale dei lavoratori italiani, quelli che già sono finiti nel mirino con la moneta unica, una moneta che ci obbligava ad un cambio fisso che non potendo portare alla svalutazione esterna ci costringeva ad una svalutazione interna, ossia quella dei salari dei lavoratori. Come vedete questa Europa è da sempre nemica non solo degli Stati, delle democrazie, delle costituzioni, ma principalmente delle categorie di lavoratori italiani.

Ora tocca a voi, agricoltori, fin quando non gli consegnerete fino all’ultimo campo coltivabile per farli diventare dei campi fotovoltaici, fino a quando non avrete più interesse nel fare grano, farina, carne, perché tutto questo dovrà essere sostituito con prodotti sintetici delle grandi multinazionali, quelle che siedono nei board delle grandi lobby che si trovano proprio all’interno di Bruxelles, dove ci sono più lobbisti che parlamentari.

Come vedete quest’Europa non ha tradito proprio nessuno, quindi fate bene a protestare, ma non perché siete vittime di un tradimento, ma perché siete vittime di questa Unione Europea.

Il Cartello Finanziario (Pacchetto: Parte Prima + Parte Seconda)

Sostieni la libera informazione

Non ho editori per non subire censure.
Non ho sponsor per non subire pressioni.
Ma dietro questo Blog c'è un enorme e rischioso lavoro quotidiano.
Se lo ritieni opportuno sostienilo con una donazione.

dona ora
No Comments

Post A Comment